Safilo: con l’estate è arrivata la ripresa, ma è il business online a galoppare nel primo semestre 2020

Il consiglio di amministrazione di Safilo Group ha approvato i risultati del primo semestre 2020, che sono stati impattati dalla pandemia di Covid-19 e dall’interruzione delle attività di vendita nei mesi di aprile e maggio. I primi segnali di recupero sono arrivati a giugno, in particolare in Europa, con un rimbalzo delle vendite a luglio.
Si evidenzia una forte crescita del business online, supportato dall’acquisizione di Blenders, chiusa il 1° giugno. Nel primo semestre del 2020 sono raddoppiate le vendite totali online, che rappresentano l’11% delle vendite totali del Gruppo.

L’ Amministratore Delegato di Safilo, Angelo Trocchia (in foto), ha così commentato:

“Come avevamo anticipato al mercato a maggio, le vendite e i risultati economici del secondo trimestre sono stati fortemente influenzati dalla massiccia chiusura delle attività commerciali avvenuta a livello mondiale in aprile e dalla riapertura molto graduale e irregolare dei negozi di montature da vista e occhiali da sole iniziata a maggio con l’allentamento da parte di molti governi dei lockdown precedentemente imposti. In questi due mesi, la situazione di mercato descritta ha comportato un calo delle vendite di circa il 75% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con un effetto fortemente negativo e senza precedenti sull’assorbimento dei costi e conseguentemente sulla performance economica del periodo.

A giugno, i livelli di traffico e i tassi di conversione registrati nei punti vendita di mercati europei quali l’Italia, la Francia e la Germania sono tornati in decisa crescita, mentre si è ulteriormente rafforza la ripresa del mercato cinese, già iniziata nel mese di aprile. A giugno, non abbiamo invece assistito al rimbalzo delle vendite in Nord America dove le riaperture sono state avviate successivamente rispetto all’Europa e sono state temporaneamente ritardate dai disordini sociali scoppiati in varie aree del paese. La crescita del mercato statunitense si è infatti per noi materializzata nel mese di luglio.

Giugno è stato per noi un mese importante sotto diversi punti di vista. Innanzitutto, abbiamo posto un ulteriore tassello nella costruzione del nostro Group Business Plan, chiudendo l’acquisizione di Blenders, un brand digital native e con un forte modello di business e-commerce che va ad arricchire il nostro portafoglio di marchi proprietari in un momento cruciale per lo sviluppo del nostro business e per l’evoluzione del nostro settore.

La pandemia globale ha indubbiamente aumentato l’importanza dell’e-commerce, come dimostra la crescita vertiginosa registrata in questo periodo dal commercio digitale, che continua a crescere in maniera esponenziale anche oggi che i negozi hanno riaperto. In Safilo stiamo certamente accelerando sui nostri progetti di digital transformation, per essere in prima linea nel cogliere le opportunità del business digitale, che con le nuove acquisizioni di Blenders e Privé Revaux, e la crescita di circa il 31% registrata nel semestre dall’ecom di Smith e dalle vendite attraverso i nostri clienti “internet pure player”, è per noi raddoppiato rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Abbiamo anche continuato a focalizzarci sul nostro portafoglio di marchi in licenza, firmando un nuovo contratto per il design, la produzione e la distribuzione in Cina di occhiali da sole e montature da vista a marchio Ports. Nei nostri piani di sviluppo, la Cina è certamente un mercato chiave e pensiamo che Ports si inserisca perfettamente all’interno del nostro portafoglio per la sua rilevanza a livello locale, non solo in termini di fitting, ma anche nell’incontrare i gusti e le tendenze delle consumatrici cinesi.

In un contesto in cui l’evoluzione dell’attuale pandemia e gli scenari economici rimangono molto incerti, noi continuiamo ad intraprendere con forza tutte le azioni necessarie per ridurre i nostri costi industriali e operativi, identificando nuove efficienze all’interno dell’organizzazione e salvaguardando le nostre esigenze di cassa attraverso la disponibilità di nuova liquidità.

Nel corso della sua lunga storia, Safilo ha superato con successo diverse sfide e sono fermamente convinto che emergeremo anche da questa crisi come un’organizzazione più forte, più agile e pronta ad affrontare un mercato in rapido cambiamento.”

 

Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all’utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Cookie policy Cookie policy