Il primo Ray-Ban store di Firenze ha una novità assoluta al suo interno

 

Ray-Ban inaugura oggi il primo store monomarca a Firenze, in via Calzaiuoli 44-52R, all’interno di un edificio storico del 1800. L’intento del brand, anche per questo punto vendita, è quello di calare l’identità Ray-Ban all’interno del luogo che lo accoglie, creando un concept che al tempo stesso sia coerente con i valori del marchio e rappresentativo della città stessa.

 

Con questo obiettivo, sono stati valorizzati gli elementi classici della location in un dialogo con i tratti tipici e più contemporanei del brand. Da un punto di vista estetico, per creare questo effetto, è stato utilizzato un materiale antico e tradizionale come il marmo rosso travertino insieme al cemento e al ferro, che hanno invece una connotazione più moderna. A incorniciare il tutto, i soffitti originali a doppia volta e a cassettone sono stati ripristinati e mantenuti nella loro forma originale, ma rivoluzionati nel colore attraverso l’utilizzo del grigio e del rosso, palette istituzionale di Ray-Ban.

Ma la novità assoluta è rappresentata dal Custom Lab. All’interno del negozio, un’unica zona è stata pensata in maniera completamente diversa per la customizzazione del prodotto. Un’innovazione dal punto di vista del brand, una novità che per la prima volta entra a far parte dello store concept. Completamente rivestita con elementi decorativi retroilluminati in metallo calamina, ospita le infinite possibilità di personalizzazione dell’occhiale, mentre un tavolo al centro della stanza, che espone l’intera gamma delle componenti disponibili, è stato reso “invisibile” come a voler lasciare il cliente completamente immerso nell’ambiente.

Questa inaugurazione è una nuova importante tappa strategica nel piano di sviluppo del brand e di Luxottica, il gruppo leader nel design, produzione e distribuzione di occhiali di fascia alta, di lusso e sportivi con circa 9.200 negozi in giro per il mondo.

Si tratta di un passo cruciale nel processo di rafforzamento del ruolo di Ray-Ban come brand in grado di superare i limiti di categoria e diventare un’icona capace di creare non solo occhiali, ma di definire uno stile di vita e reinterpretare la quotidianità.