Il culto della personalità nell’eyewear (Part 2)

part 2

Le icone del ventennio ’50-’70, di cui vi abbiamo parlato qui, sono tuttora un punto di riferimento per lo stile. La loro allure è riconoscibile e senza tempo, dai gioielli agli orologi, dagli abiti agli accessori, eyewear in primo luogo. Ma chi sono oggi i “delfini” di Cary Grant, Steve McQueen, Jackie O’ e Audrey Hepburn? Ovviamente non si può pensare a eredi diretti né a un proseguimento naturale dello stile che ha caratterizzato quei personaggi, legati a un momento storico con canoni estetici e ideali molto diversi da quelli attuali, seppur intramontabili. 

Gli eredi dello stile cool

Il gap temporale è troppo ampio e le evoluzioni sociali sono state molto rapide per pensare a un Cary Grant o una Audrey Hepburn del nuovo millennio. Un passaggio di testimone virtuale però c’è stato e si sono creati dei nuovi punti di riferimento per il concetto di coolness. Quali sono le stelle che rimarranno nel firmamento, diventando esempi universali? Chi sono i personaggi “in odore” di investitura evergreen? Chi considereremo un’icona facilmente riconoscibile e riconducibile a uno specifico stile? Azzardiamo alcune ipotesi che ben si legano al mondo eyewear.

I Beckham

I coniugi Beckham funzionano perfettamente sia in coppia sia individualmente. Victoria, un tempo soprannominata “Posh” (quasi un sinonimo di stylish), ha sempre avuto un legame strettissimo col mondo della moda, fino a lanciare il proprio marchio. Il suo stile è nato già cult, a partire dai tagli di capelli asimmetrici e dalle mise aggressive e glamour abbinate a big frame, che l’hanno accompagnata nella transizione da popstar-WAG (così sono definite le mogli e le fidanzate di sportivi famosi) a trendsetter e imprenditrice. David, dal canto suo, incarna l’ideale maschile degli anni 2000: il “metrosexual”. Un termine praticamente coniato per lui, che indica una virilità curata, attenta alla moda e ai trattamenti beauty, ma al tempo stesso carica di sex appeal. Appassionato di occhiali vintage, firma la propria collezione DB Eyewear realizzata con Safilo.

Lenny Kravitz

lenny-kravitz

Le Maison se lo contendono da anni – non a caso Saint Laurent lo ha scelto come testimonial per le proprie campagne – e qualsiasi cosa indossi diventa cool e di tendenza. Lui non ha mai nascosto una spiccata predilezione per l’eyewear, al punto da lanciare un appello su Twitter per ritrovare il suo paio di occhiali preferito, smarrito durante uno show a Los Angeles. Lenny rappresenta lo stile rock selvaggio, un kitsch studiato con jeans a zampa, pantaloni in pelle, camicie attillate e gilet indossati a torso nudo, stivali pitonati e collane etniche, ma soprattutto occhiali da sole incisivi.

Kate Moss

Christian-Roth-Series-4001-SunglassesNegli anni ’90, con quella posa casuale e talvolta disadorna, un po’ stanca e trasandata, ma al contempo inarrivabile, la top model inglese ha creato su stessa lo stile boho-chic. Da allora in poi, prima le It Girl  poi le influencer, lo hanno democratizzato rendendolo commerciale. Ma solo Kate riesce a essere veramente chic senza impegno, anzi con sdegno. Gli occhiali da sole disegnati per lei negli anni ’90 da Christian Roth sono stati recentemente riproposti nella loro forma originale, con la montatura in acetato bombato e le lenti ovali oversize. A lei donavano quell’aria irraggiungibile che ancora oggi è oggetto di imitazione.

I Duchi di Cambridge

Duchi di cambridge
@Duke and Duchess of Cambridge – Instagram

Sempre sotto i riflettori, William e Kate non possono sbagliare un outfit. Il futuro Re ha uno stile impeccabile ma disinvolto, che rispecchia la solidità e la classe dell’old money look. Kate invece ha saputo combinare la formalità, gli abiti di alta sartoria e le grandi griffe al gusto semplice e rassicurante, persino utilizzando noti marchi mass market e riciclando mise. Un look intelligente e lungimirante, in linea con la sua personalità intraprendente e sicura di sé. Sebbene i Royal non indossino spesso gli occhiali da sole durante gli impegni ufficiali, i Duchi di Cambridge sfoggiano modelli dalla linea essenziale in occasione di eventi sportivi o a contatto con la naturaLa coppia rappresenta una generazione di giovani impegnati e consapevoli del proprio ruolo nel mondo, un esempio di stile oltre lo stile.