Del Vecchio: “Per noi sarà l’occasione per riorganizzare l’intero sistema dell’ottica”, “Ci salveremo se ne usciremo tutti”

© Getty Images

Leonardo del Vecchio, fondatore di Luxottica e principale azionista di Essilux, in questo momento di difficoltà fa sentire la propria presenza di leader del settore ottico mondiale. Luxottica ha messo in campo molti provvedimenti a tutela dei propri lavoratori (leggi qui) e il suo patron ha rilasciato diverse dichiarazioni per incoraggiare gli operatori del settore e in generale il mondo industriale, artigianale, commerciale e professionale.

“Essere grandi vuol dire farsi carico di grandi responsabilità, verso le persone ma anche verso tutte le aziende del mercato. Per noi sarà l’occasione per riorganizzare l’intero settore dell’ottica, portando efficienza a beneficio di tutti e maggiori servizi ai clienti e ai piccoli operatori. Da questa crisi ci salveremo solo se ne usciremo tutti“. Queste le parole riportate sui canali social ufficiali di Luxottica.

Del Vecchio inoltre ha rilasciato un’intervista al quotidiano Repubblica, in cui sottolinea che sono necessari “Sacrifici, non rabbia per uscire dalla crisi“. Riguardo alle previsioni, il fondatore di Luxottica ha precisato che “All’inizio si andrà a ritmo un po’ lento. Da settembre in poi la situazione potrebbe iniziare a migliorare. Il mondo non sarà più lo stesso ma potrebbe essere anche migliore. Da questa esperienza forzata stiamo imparando molto, sul come usare le tecnologie ma anche il nostro tempo. Cambierà radicalmente il modo di lavorare così come il modo di stare insieme. La privazione ci sta facendo capire il valore delle cose: certe non ci mancheranno più, altre sapremo che sono preziose. Colpisce il senso di solidarietà. Nel lavoro si stava perdendo questo senso di appartenenza, la vera essenza che rende forti le aziende“.