Il viaggio di TAG Heuer nell’eyewear riparte con Thélios

TAG Heuer ritorna nel mondo dell’occhialeria. E lo fa in partnership con Thélios.

L’illustre manifattura svizzera di orologi di lusso rientra così a far parte del settore dopo quasi 7 anni di stop, portando sul mercato occhiali di alta gamma capaci di unire prestazione, sport, funzionalità e innovazione a qualità e comfort senza pari.

«Siamo estremamente orgogliosi del nostro ritorno nel settore dell’occhialeria con design innovativi che si avvalgono di tecniche e materiali all’avanguardia, riportando in auge un pezzo della nostra eredità», ha commentato il CEO di TAG Heuer Frédéric Arnault. «Il lancio della nostra nuova collezione di occhiali insieme a Thélios non rappresenta per noi una semplice linea di accessori: la nostra ambizione è quella di stabilire nuovi standard nella categoria e di rivoluzionarli completamente».

Il brand di orologi, che dal 2002 al 2016 ha creato modelli iconici quali Reflex e 27°, ha scelto di collaborare con Thélios in virtù di una visione comune, imperniata sulla valorizzazione del lavoro artigianale e sulla ricerca della perfezione. «TAG Heuer è sinonimo di eccellenza, design di alto livello e massima precisione: gli stessi valori che sono profondamente radicati anche nel DNA di Thélios», ha affermato infatti il CEO della società del gruppo LVMH Alessandro Zanardo. «Siamo orgogliosi di aver intrapreso questo viaggio insieme e siamo certi che le prossime collezioni conquisteranno il cuore degli appassionati del marchio TAG Heuer e dei nuovi consumatori».

La nuova collezione sarà anticipata durante la LVMH Watch Week il 29 gennaio e presentata ufficialmente in occasione di un evento dedicato di lancio a Milano il 1° febbraio 2024.

«TAG Heuer vuole essere riconosciuto come brand di occhiali anche in futuro», ha aggiunto Arnault, «e questa prima linea per il 2024 offrirà una dimensione completamente inedita per fascino, attenzione alla precisione, allo sport e al design. La nostra missione è immaginare l’impossibile, dove l’eccellenza incontra l’estetica: perché è questo che TAG Heuer rappresenta».