Il singolare caso KHROMIS

Il marchio, nato nel gennaio 2018 a Hong Kong sia come brand B2C sia come flagship store, vanta design italiano e manifattura giapponese

KHROMIS esordisce nel mondo eyewear in maniera dualistica: marchio e punto vendita contemporaneamente. Una doppia identità fin dalle origini, che lo rende un esempio singolare nel panorama internazionale dell’occhialeria. Tutti i modelli della linea sono frutto della creatività di designer italiani mentre la realizzazione è opera di artigiani giapponesi.

“Il marchio/store rappresenta uno dei pochi brand B2C di occhiali in Asia, soprattutto nel settore del luxury. Nell’aprire il nostro punto vendita monomarca – racconta Leona Leung, Direttrice del flagship store di Hong Kong – abbiamo concentrato i nostri sforzi per creare una gallery in cui i nostri clienti potessero non solo vedere e provare i modelli KHROMIS ma anche apprezzarne maggiormente i colori e la vestibilità.

Per leggere l’articolo completo scaricate la digital version di Vision.biz tramite l’app gratuita vision.biz su www.e-duesse.it