Hoya lancia una “call to action” contro la miopia

Attraverso la tecnologia MiYOSMART, unita a un programma di formazione e sensibilizzazione, l’azienda oftalmica mira a combattere la progressione di questo difetto visivo

La miopia sarà presto un problema globale ancora più diffuso nell’arco dei prossimi cinquant’anni. Le abitudini visive moderne, come l’incremento esponenziale dell’utilizzo dei dispositivi digitali – sia in ambito ludico, sia favorito dalle attività di apprendimento online – nonché il minor tempo passato all’aria aperta già a partire dalla prima infanzia, si sommano a fattori genetici che predispongono la miopia. Per rispondere a questa emergenza nell’ambito della salute visiva, Hoya Vison Care ha messo in campo MiYOSMART: una tecnologia che ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui il Silmo D’Or 2020 nella categoria “Vision”. Si tratta di una lente innovativa che per essere proposta necessita di una formazione ad hoc, unita a un’azione di sensibilizzazione sul campo. Ce ne parla Matilde Ronzoni (nella foto), Product Specialist di Hoya Italia.

Quali sono le caratteristiche e i vantaggi della lente MiyoSmart e perché è così innovativa?
“MiYOSMART è la prima lente oftalmica con l’esclusiva tecnologia D.I.M.S. che gestisce la progressione della miopia in modo semplice, efficace e non invasivo. La sua validità è stata dimostrata da un test clinico di 2 anni a Hong Kong, in cui è emerso che le lenti MiYOSMART con tecnologia D.I.M.S., oltre a correggere l’errore refrattivo, riducono la progressione della miopia in media del 60%”.

In cosa consiste la tecnologia D.I.M.S. e in quale modo rende più performante la lente correttiva?
“D.I.M.S. è l’acronimo di Defocus Incorporated Multiple Segments, cioè “segmenti multipli di defocus incorporati” nella superficie esterna della lente. Grazie a questa lavorazione, le lenti MiYOSMART permettono contemporaneamente di correggere la miopia e di gestirne la progressione attraverso 400 segmenti di defocus miopico distribuiti in un anello di 33mm. Ciascuna zona di defocus ha un potere di +3.50D che si alterna a zone di visione nitida. Questo consente di avere di fronte alla pupilla sempre il 50% di trattamento e il 50% di potere per lontano.
La tecnologia D.I.M.S consente quindi di rallentare la crescita del bulbo oculare e il relativo aumento della miopia, fornendo allo stesso tempo una visione chiara.
Grazie alla sua decennale esperienza nella produzione e sviluppo di lenti da vista, Hoya Vision Care ha brevettato la tecnologia D.I.M.S. e ha prodotto con successo una lente oftalmica esteticamente simile a una lente monofocale, preservando dunque l’aspetto estetico e dando un beneficio importante relativo alla gestione della miopia”.

Potete leggere l’intervista completa sull’ultimo numero di Vision.biz, scaricabile gratuitamente sugli store digitali tramite la nostra app vision.biz (nel formato iOS e Android).