OAKLEY Eye Jacket e Eye Jacket Redux: passato, presente e futuro

Oakley® lancia Eye Jacket e Eye Jacket Redux, insieme.  Nato dalla rivoluzione digitale (ancora prima che la rivoluzione digitale fosse un concetto), il modello Eye Jacket ha segnato un’autentica svolta in termini di design e calzata negli anni Novanta e ben oltre. Reinterpretati sotto forma di set in edizione limitata in coppia con Eye Jacket Redux, questi occhiali rivoluzionari tornano alla ribalta.

Richiami anni ’90 col contributo delle stelle del basket

Con un richiamo agli anni Novanta e alla sottocultura del basket, Oakley arruola Damian Lillard e Kelly Oubre Jr., giocatori NBA e atleti del team Oakley, che per l’occasione seguono le orme delle icone sportive dell’epoca, che indossarono questi stili anche fuori dal campo.

Damian Lillard

L’Eye Jacket originale fu creato dai designers di Oakley sfruttando le tecnologie più innovative di quegli anni. Il sistema di Computer-Aided Design (CAD) con cui è stato progettato, rivoluzionario per l’epoca, ha permesso di ottenere un design scolpito e una calzata digitalmente perfetta, dove il centro dell’occhio si allinea con il punto migliore a livello di nitidezza.

Kelly Oubre Jr

La montatura originale è stata una delle prime realizzate con stampanti 3D, permettendo di apportare modifiche immediate al design e di creare nuovi prototipi in tempi rapidissimi. Controllando il processo di sviluppo, Oakley è riuscita a creare montature che univano perfettamente il passato, il presente e il futuro.

Antesignani di Lifestyle + Performance

Il fascino originale di Eye Jacket è stato scelto nel corso degli anni Novanta come perfetta sintesi tra lifestyle e performance per praticare attività come basket, surf, corsa e snowboard, diventando un’autentica icona della cultura pop del decennio. Oggi la potente storia del brand viene rievocata con il capitolo One More Dance, con un ritorno sulle scene di questa memorabile silhouette.

Un’edizione limitata

Sia Eye Jacket sia Eye Jacket Redux rappresentano un’audace dichiarazione di stile e sono immediatamente riconoscibili. Il restyling rivoluziona il modello e la sua doppia natura, dando vita a una proposta eyewear insuperabile per lo sport come per il tempo libero. Le due montature verranno vendute insieme, con una disponibilità esclusiva di soli 250 pezzi nel mondo. “Sono cresciuto negli anni Novanta, in quella che molti definiscono l’epoca d’oro del basket professionistico” ha dichiarato Lillard.Ed è anche il decennio segnato dall’introduzione di Eye Jacket e dai primi grandi passi di Oakley nel basket. Ricordo di aver visto molti dei migliori cestisti indossare Eye Jacket, che ancora oggi è un modello estremamente riconoscibile per me. È un privilegio far parte di questa campagna e contribuire a traghettare la presenza di Oakley nel basket dal passato al presente, direttamente da un’epoca in cui sia lo sport sia il brand godevano di enorme popolarità”. “Correre dei rischi non mi ha mai fatto paura, soprattutto per quanto riguarda il mio stile” ha commentato Oubre Jr. “Ho messo a punto un look che è solo mio. Al tempo stesso il basket è la mia vita: la mia passione per lo sport e lo stile rispecchia la filosofia di Oakley, ed è uno dei motivi principali per cui sono felice di rappresentare il brand nel basket, soprattutto essendo parte del lancio di un prodotto così iconico e riconosciuto in tutto il mondo.”