MIDO presenta il suo nuovo look: contemporaneity, culture, fashion e beauty

MIDO 2023 si presenta con un nuovo look, completamente rinnovato, e un nuovo claim, ad incarnare i valori che da più di 50 anni contraddistinguono la manifestazione: innovazione e tradizione, bellezza e trasformazione, internazionalità e memorabilità, stupore e concretezza.

FRAMES: contemporaneity, culture, fashion e beauty

La direzione creativa della nuova campagna di comunicazione, dal titolo FRAMES, è stata affidata a Max Galli, designer, artista e, come ama definirsi, “esploratore creativo”, in collaborazione con Mixer Group. Max Galli ha creato un vero e proprio manifesto dalla forte matrice interculturale ed inclusiva, basato su contaminazioni e colore che fungono da cornice inedita per il prodotto hero: gli occhiali e tutto l’universo eyewear, che di volta in volta diventano metafore di stile e personalità. Sono quattro i soggetti in cui è articolata la campagna, che verranno svelati ogni mese da oggi al 15 dicembre e che incarnano i principi alla base della filosofia di MIDO: contemporaneity, culture, fashion e beauty.

Il nuovo claim

A completare l’impianto il nuovo claim “The Eyewear State of the Art”, che riafferma il posizionamento da leader di MIDO, luogo nel quale è possibile osservare il presente e il futuro dell’occhialeria, grazie alla presenza di tutta la filiera mondiale. L’appuntamento con MIDO 2023 è fissato dal 4 al 6 febbraio, a Fiera Milano Rho, con le aziende e i brand che rappresentano l’eyewear nel mondo: dai produttori di montature, lenti e macchinari ai designer, dalle grandi multinazionali alle piccole aziende innovatrici, per definire nuove strade, confermare partnership e siglare accordi commerciali.