Esoform (Rovigo) riparte dal business delle lenti

Pics by Lensabl on Unsplash ©

Esoform SpA, storica azienda chimica di Rovigo, è protagonista di un piano di reindustrializzazione che avrà come core business il segmento oftalmico. L’ azienda, rilevata nel 2011 dall’americana Ecolab e ora riqualificata grazie all’ingresso di un nuovo soggetto imprenditoriale, ripristina il nome originale (Esoform era la ragione sociale prima dell’acquisizione americana) e torna a una delle proprie “antiche” specializzazioni: i liquidi per lenti a contatto. Si tratta di un settore in forte espansione negli ultimi anni e l’Italia rappresenta una piazza importante per la produzione e l’export di questi prodotti. Dopo una lunga trattativa per salvaguardare i dipendenti e far rinascere l’azienda – che l’anno prossimo festeggia i 100 anni di attività – il nuovo management, rappresentato dall’amministratore delegato Romolo Giammarile (già in azienda prima della cessione del 2011), ha deciso non solo di ripristinare la linea oftalmica dismessa da Ecolab, ma di puntare su questo comparto. La produzione è ripartita il 1 luglio, si legge sul Sole24Ore, e con l’arrivo di Laura Cence – Global business development – l’obiettivo è il 75% di vendite all’estero e l’ingresso nelle produzione di lenti a contatto.