DaTE 2022 prosegue a Milano a ottobre

Con circa 1.500 presenze di professionisti e buyer che hanno visitato il salone di Firenze, 100 aziende e 170 brand, nazionali e internazionali, DaTE si conferma un momento fondamentale per tutto il settore dell’occhialeria, che in Italia vale oltre 4 miliardi di fatturato e conta 18mila addetti.

“Prima dell’avvio del salone avevamo auspicato di replicare il buon andamento dello scorso anno e ci siamo riusciti – ha dichiarato il Presidente di DaTE Giovanni Vitaloni. Siamo soddisfatti del risultato raggiunto e della qualità dei professionisti che hanno partecipato, sia tra gli espositori sia tra i visitatori. Buona anche la presenza dei buyer internazionali, intervenuti anche grazie alla collaborazione con ICE. Anche quest’anno DaTE ha saputo offrire il meglio del mercato indipendente del nostro settore, rimanendo fedele alla propria vocazione di salone d’avanguardia”.  

L’interesse per la manifestazione è stato confermato anche sui canali social: più di 750.000 gli utenti complessivi che hanno seguito i contenuti di DaTE, per un totale di 2 milioni di visualizzazioni e oltre 60.000 interazioni per i post pubblicati su Facebook e Instagram. Quest’anno DaTE proseguirà a Milano, il 17 ottobre all’ADI Design Museum con MEDD By DaTE, Milano Eyewear Design Day: un appuntamento dedicato alla cultura dell’occhialeria di ricerca.